Bari

09:00 — 13:00

IBIOM - CNR

Nicoletta Guaragnella

Meglio ricercatori che ricercati (25/9)


Storie di ricercatori e scoperte   Studenti

Dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica-UNIBA

Evento riservato alle scuole
15-19 (scuola secondaria di secondo grado)


Il mondo della ricerca scientifica esercita da sempre un grande fascino, ma in cosa consista effettivamente il “mestiere del ricercatore” in termini di compiti e scelte quotidiane resta per i più un mondo da scoprire. “MEGLIO RICERCATORI CHE RICERCATI” è un incontro formativo-esperienziale rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. In una cornice dinamica e interattiva, un gruppo di ricercatori “under 40”, ancora giovani ma non più giovanissimi, raccontano la loro storia, la loro vita “in laboratorio”, le loro sfide continue nella ricerca con successi e difficoltà, i sacrifici e le aspirazioni future.
L’intento è quello di diffondere e supportare, attraverso la voce di chi ha scelto di mettersi in gioco, il valore e il senso di un mestiere importante ed appassionante come quello del ricercatore. Tutto questo ispirato da una visione più ampia di promozione di un modello di economia “intangibile” trainato dalla ricerca di base, dalla cultura creativa e dalla curiosità intellettuale, vero motore dell’innovazione nel lungo periodo.

English text

Stay curious and discover

The world of scientific research is highly fascinating, but what researchers effectively do every day in terms of commitments and choices is still far to be known. “STAY CURIOUS AND DISCOVER” is an educational experience for students from the high school. In a dynamic and interactive frame, a group of young researchers “under 40” will tell their stories, their life “in the lab”, their research challenges with successes and difficulties, sacrifices and future plans. The goal of this experience is to spread and support through the voices of people in the research field the value and the meaning of the important and passionate job of the researcher. This is inspired by the more ambitious vision to exploit a model of intangible economy driven by fundamental research, creative culture and intellectual curiosity, the real engine for long-term innovation.


11:00 — 24:00

CNR - IBIOM

Prof. Graziano Pesole
Dr.ssa Francesca De Leo

L’essenziale è invisibile agli occhi (28/09)


Visita Laboratori Presentazione divulgativa Esperimenti per tutti   Per tutti

Ateneo

Evento su prenotazione
Info email: f.deleo@ibiom.cnr.it


Che cosa è il DNA? Dove si trova? che informazioni ci dà? come si studia? Solo l’uomo ha il DNA?…Cosa si intende per microbioma? E’ vero che i microrganismi vivono nel nostro corpo e possono essere anche implicati in alcune patologie? E poi sono presenti in quello che mangiamo o beviamo (es. farina, pane, pasta, ecc.)? A queste ed a molte altre domande potremo rispondere nel corso della nostra attività. Tranquilli, metteremo alla prova anche le vostre abilità di scienziati!

English text

The essential is invisible to the eye (28/09)

What is DNA? Where is it? what information does it give us? how can we study it? Is DNA human exclusive?… What is a microbiome? Is it true that microorganisms live in our body and can also be implicated in some diseases? And then, are they present in what we eat or drink (eg flour, bread, pasta, etc.)? We will be able to answer these and many other questions during our activity. Do not worry, we will also test your skills as scientists!


11:00 - 24:00

Alumni Mathematica

Stefano Franco

Piccoli Nerd Crescono (28/09)


Presentazione divulgativa Workshop Ricerca applicate e prototipo   Per tutti Studenti

Ateneo

Evento riservato alle scuole
9-11 anni (scuola primaria secondo ciclo), 12-14 (scuola secondaria di primo grado)


Alumni Mathematica è un’organizzazione non profit impegnata nella divulgazione delle scienze matematiche e nella ricerca scientifica indipendente. Durante l’evento allestiremo due aree. La prima area è riservata alle scuole e ci sarà un laboratorio in cui i ragazzi potranno realizzare piccoli output funzionanti partendo da tecnologia Arduino. Nella seconda area presenteremo alcuni prototipi interattivi da noi realizzati, quali MyBestDistrict, un tool che calcola l’indice di qualità della vita dei quartieri di una città; Ottho, sistema che risolve automaticamente il gioco de “La Ghigliottina”, Wikiedi, motore di ricerca che risponde a qualsiasi domanda posta in linguaggio naturale.

English text

Little Nerds Grow-up (28/09)

Alumni Mathematica is a non profit organization engaged in indipendent scientific reasearch and divulgation. During the ERN18, we are going to set-up two areas where involve students and curious to realize output with Arduino boards and show some output realized by Alumni Mathematica members using applied studies (AI, Algorithms and Big Data).


11:00 - 24:00

CNR NANOTEC Bari_PLASMI Lab

Gianpiero Colonna
Annarita Laricchiuta

EquilTheTA : dalle collisioni alla simulazione delle proprietà di plasmi termici (28/09)


Presentazione divulgativa Esperimenti per tutti   Studenti Professionisti/Aziende

Ateneo


I plasmi, o gas ionizzati, sono uno stato naturale della materia (stelle, fulmini) e vengono anche generati in dispositivi per applicazioni tecnologiche (scariche, lampade, torce a plasma per lo smaltimento dei rifiuti, reattori per il trattamento dei materiali …). Le proprietà del plasma sono determinate da interazioni che avvengono su una scala atomica e molecolare. L’attività del gruppo di ricerca PKP è orientata a costruire modelli per predire il comportamento dei plasmi in diverse condizioni a partire dalla descrizione delle collisioni elementari. Verrà presentato, anche attraverso una live-demo, EquilTheTA, un tool di simulazione delle proprietà termodinamiche e di trasporto di plasmi termici, sviluppato dal gruppo di ricerca. EquilTheTA è dotato di una interfaccia ad accesso web e si propone sia come uno strumento di ricerca, che come uno strumento di supporto per il settore R&D di aziende che sviluppano tecnologie al plasma nella fase di ottimizzazione dei processi.

English text

EquilTheTA : from elementary collisions to the properties of thermal plasmas (28/09)

Plasmas, or ionized gases, are the fourth state of the matter (stars, lightnings) and are also generated in devices for technological applications (discharges, lamps, plasma torches for waste destruction, plasma reactors for material treatment …). The plasma properties are determined by interactions at the atomic and molecular scale. The PKP research group builds models to predict the behaviour of plasmas in different conditions from the information on the elementary collisional processes. The tool EquilTheTA for the simulation of thermodynamic and transport properties of thermal plasmas, developed by PKP, will be presented also with a live-demo session. EquilTheTA has a web-access interface and it can be considered as a valuable theoretical support for researchers and also for R&D sections of SME developing plasma technologies for the optimization of process parameters.


11:00 - 24:00

CNR NANOTEC Bari_PLASMI Lab

Giorgio S. Senesi
Olga De Pascale

Applicazioni della LIBS a studi sul Patrimonio Culturale e sull'Ambiente (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


L’analisi elementare di minerali e rocce è molto importante nelle scienze geo-ambientali, in quanto fornisce informazioni essenziali sulla composizione chimica che consente di ottenere una varietà di parametri di crescita di fondamentale importanza per comprendere i processi geologici e atmosferici e determinare la loro origine /provenienza. Inoltre, l’analisi elementare dei geomateriali è molto importante negli studi sul patrimonio culturale per valutare lo stato di monumenti interni ed esterni, siti archeologici e affioramenti geologici. Negli ultimi due decenni è stata condotta un’intensa attività di ricerca nello sviluppo e nelle applicazioni della spettroscopia di breakdown indotta dal laser (LIBS) per studiare la composizione qualitativa e quantitativa elementare, l’identificazione, la discriminazione, la classificazione, la provenienza e l’alterazione, la mappatura geochimica e la litologia e stratigrafia di minerali, pietre preziose, rocce ignee, sedimentarie e metamorfiche, meteoriti e manufatti archeologici. Rispetto alle tecniche analitiche tradizionali come XRD, EMPA e LA-ICP-MS, la LIBS ha raggiunto una grande popolarità grazie al suo grande numero di vantaggi intrinseci, che includono la sua natura semplice e diretta, l’analisi multi-elementare, senza bisogno di preparazione del campione, relativamente a basso costo, rapidità e sensibilità agli elementi leggeri, come C, B, Be, H e Li, che sono spesso componenti importanti di campioni geologici ma sono problematici da determinare con altre tecniche analitiche. Inoltre, diversamente dai sistemi portatili di spettroscopia XRFS e Raman, lo sviluppo di laser veloci, computer avanzati e spettrometri portatili di piccole dimensioni sembra molto promettente per aumentare le prestazioni degli strumenti portatili LIBS da utilizzare per misurazioni sul posto. Infine, l’analisi geochimica in situ presenta un alto valore potenziale non solo per la geologia del campo terrestre, ma anche per la prossima generazione di esploratori di superficie planetarie come già dimostrato dalle tre missioni Mars rover dell’ultimo decennio, ovvero Pathfinder, Mars Exploration Rovers e Laboratorio di Scienze su Marte.

English text

LIBS (Laser-Induced Breakdown Spectroscopy) Applications in Cultural Heritage and Environmental Studies (28/09)

The elemental analysis of minerals and rocks is a very important routinary work in geo-environmental sciences, as it provides unique information on their chemical composition that, in turn, allows to derive a variety of growth parameters of fundamental importance to understand geological and weathering processes and determine their origin/provenance. Further, the elemental analysis of geomaterials is of economic importance to evaluate the industrial quality of minerals and rocks and very useful in cultural heritage studies to assess the status of indoor and outdoor monuments, archeological sites and geological outcrops.
Over the past two decades an intense research activity has been conducted in the development and applications of Laser-Induced Breakdown Spectroscopy (LIBS) to study the qualitative and quantitative elemental composition, identification, discrimination, classification, provenance/origin, weathering and alteration, geochemical mapping and lithology and stratigraphy of minerals, gemstones, igneous, sedimentary and metamorphic rocks, meteorites and archeological artifacts.
In comparison to traditional analytical techniques such as XRD, EMPA and LA-ICP-MS, LIBS achieved a great popularity thanks to its great number of inherent advantages, which include its simple and direct nature, multi-element analysis, no need of sample preparation, relatively low cost, rapidity and sensitivity to light elements, such as C, B, Be, H and Li, which are often important components of geological samples but are problematic to determine by other analytical techniques. Further, differently from portable XRFS and Raman spectroscopy systems, the development of fast lasers, advanced computers and small portable spectrometers appears very promising to increase the performance of LIBS portable and handheld instruments to be used for on-site measurements.
Finally, in situ geochemical analysis features a high potential value not only for terrestrial field geology, but also for the next generation of planetary surface explorers as already shown by the three Mars rover missions of the past decade, i.e. Pathfinder, Mars Exploration Rovers and Mars Science Laboratory.


11:00 - 24:00

CNR NANOTEC Bari_PLASMI Lab

Olga De Pascale et al.

La Fisica dei Plasmi a Bari (28/09)


Presentazione divulgativa Presentazione di progetti e supporto   Per tutti

Ateneo


Studi teorici e sperimentali su gas ionizzati e plasmi sono effettuati a Bari presso il PLASMI Lab del CNR_Istituto di Nanotecnologia. Si va dagli aspetti di base, come la determinazione dei dati dinamici per i processi elementari e i calcoli delle distribuzioni di non-equilibrio eseguiti mediante metodi di fisica statistica, fino alle applicazioni tecnologiche nei settori dell’aerospazio, dell’ambiente, dell’energetica, dell’astro-chimica, del patrimonio culturale, dei materiali innovativi. Le attività di ricerca sono sviluppate generalmente in partnership con università, altri istituti di ricerca e industrie, nel campo dei plasmi termici e di bassa temperatura, generati da scariche elettriche, flussi ipersonici e interazione laser-materia, dispositivi basati su diamante realizzati da MWPECVD.

English text

Plasma Physics in Bari (28/09)

Theoretical and experimental studies on both ionised gases and plasmas are carried on in Bari at PLASMI Lab of CNR_Nanotechnology Institute. It goes from basic aspects, like the determination of dynamic data for elementary processes and the non-equilibrium distribution calculations made by statistical physics methods, up to technological applications in aerospace, environment, energetics, astro-chemistry, cultural heritage, innovative materials. Research activities are developed generally in partnership with Universities, other Research Institutions and Industries, in the field of thermal and low-temperature plasmas, generated by electric discharges, hypersonic flows and laser-matter interaction, diamond based devices made by MWPECVD.


11:00 - 24:00

Centro di Eccellenza di Ateneo per la Sostenibilità

Elvira Tarsitano

“S.O.S. Sosteniamo Opere Sostenibili (28/09)


Presentazione divulgativa Esperienze Multisensoriali   Per tutti Bambini Studenti Adulti Professionisti/Aziende

Ateneo


1. Mostra “GLI OBIETTIVI DELL’AGENDA 2030”
Ridurre povertà, disoccupazione e disuguaglianze, proteggere l’ambiente terrestre e marino, contrastare i cambiamenti climatici, migliorare la qualità della vita dei cittadini, dotarsi di infrastrutture adeguate. Questi sono solo alcuni dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile sanciti dall’Agenda 2030 dell’Onu e sottoscritta due anni fa da ben 193 Paesi. La mostra illustra in 17 pannelli ciascun obiettivo da raggiungere per fare dell’Italia un Paese più sostenibile sotto tutti i punti di vista: ambientale, economico, umano, culturale, solidale, alimentare ed energetico, istituzionale, superando i ritardi esistenti e centrando i target previsti al 2020 e al 2030.
2. Proiezione del film d’animazione “Il sacco dell’energia” con attività per bambini
Al di là dell’infinito c’è il popolo dei maestri sapienti che sono in grado di creare universi, grazie a una trombetta magica e un sacco di energia purissima. Costretto a partire per un lungo viaggio, maestro tre affida al suo discepolo Epimeteo gli strumenti della creazione, raccomandandogli di non aprire il sacco per nessuna ragione, poiché l’energia in esso contenuta è acerba e non può originare niente di perfetto. Ma il ragazzo non resiste alla tentazione e dà così vita a un’inarrestabile concatenazione di eventi, grazie al quale si ripercorre la storia del nostro pianeta, dell’uomo, del suo rapporto con l’energia e con lo sfruttamento delle risorse naturali.
La proiezione del film sarà seguita da un serie di attività e di giochi per bambini dai 5 agli 11 anni.

English text

S.O.S. Support Sustainable Strategies (28/09)

“THE OBJECTIVES OF THE AGENDA 2030”
Reducing poverty, unemployment and inequality, protecting the earth and marine environment, combating climate change, improving the quality of life of citizens, providing adequate infrastructure.


19:30 - 21:30

Centro Interuniversitario di Ricerca "Seminario di Storia della Scienza"

Francesco Paolo de Ceglia

Suoni della Taranta. Storia, scienza, musica, festa (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti

Palazzo Ateneo


Talvolta quando si parla di ricerca scientifica non si tiene nel giusto conto la ricerca storica e quella nelle scienze umane. Il Centro interuniversitario di ricerca Seminario di Storia della Scienza intende proporre una conferenza-spettacolo dal titolo “Suoni della Taranta. Storia, scienza, musica, festa”.

English text

Sounds of Taranta. History, science, music, feast (28/09)

A conference-show on tarantism and its musical tradition.


17:00 - 19:00

DETO

Prof. Luigi Macchia

Come prevenire le allergie: a pet story (26/09)


Presentazione divulgativa Presentazione di progetti e supporto   Per tutti Bambini

Palazzo Ateneo - Aula Magna

Evento su prenotazione
luigi.macchia@uniba.it


La presenza di un gattino o un cane in casa costituisce un efficace fattore di prevenzione per lo sviluppo di allergie in eta’ adulta, in bambini nella prima infanzia. Questo dato scientifico (scarsamente noto ai piu’) verra’ discusso e presentato, insieme ad rappresentanti di associazioni di amici degli animali, veterinari, associazioni di malati allergici. Il duo di arpa e chitarra Albanesi-Marziliano intratterra’ i presenti con intermezzi musicali.

English text

How to prevent allergies: a pet story (26/09)

It is well know that the presence of a cat or a dog in the household represents a valid factor of allergy development prevention in the adulthood, in small children. This scientific evidence (substantially unknown to the lay public) will be presented and discussed along with representatives of animal-loving associations, veterinarians, and allergic patient associations. A duo of harp and guitar (the Albanesi-Marziliano duo) will entertain the audience.


11:00 - 24:00

Dipartimento di Chimica

Elisabetta Fanizza
Gerardo Palazzo

L'arte nella scienza: il mondo nascosto (28/09)


Stand di Ricerca   Per tutti

Ateneo


Mostra di fotografie scattate utilizzando tecniche di microscopia e/o imaging. Indagare la complessità che sostiene il mondo naturale con gli occhi dello scienziato

English text

Art in science: the hidden world (28/09)

Exhibition of photography created by using microscopy and/or imaging techniques.The complexities that underpin the natural world with the eyes of the scientist.


11:00 - 24:00

Dipartimento di Chimica

Maurizio Dabbicco
Gerardo Palazzo
Elisabetta Fanizza

La scienza per tutti (28/09)


Esperimenti per tutti   Per tutti

Ateneo


Esperimenti per tutti.

English text

Science for all (28/09)

Labs for all.


11:00 - 15:00

Dipartimento di Informatica

Veronica Rossano

Serious Game per l'education (28/09)


Stand di Ricerca Gioco di Ricerca   Per tutti

Ateneo


L’uso dei giochi per supportare l’apprendimento è diventata una necessità, non perché sia indispensabile ma per la pervasività della tecnologia. E’ importante, quindi, utilizzarla al meglio. I Serious Game, ovvero giochi seri, hanno come scopo principale di traferire conoscenze e competenze divertendo. A differenza dei video game, che sono destinati al puro intrattenimento, i giochi seri hanno un fine educativo che, come ampiamente dimostrato in letteratura, rendono il processo di acquisizione più efficace ad ogni età.


14:00 - 24:00

Dipartimento di Informatica

Pierpaolo Basile

Dalla ghigliottina a Chi vuole essere milionario: la soluzione con l'elaborazione automatica del linguaggio (28/09)


Stand di Ricerca Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


L’elaborazione automatica del linguaggio per la risoluzione dei giochi linguistici: dalla Ghigliottina a Chi vuol essere milionario? Sicuramente avrai giocato almeno una volta alla “Ghigliottina” e a “Chi vuol essere milionario?”. In questo talk ti spiegheremo come sia possibile creare un giocatore artificiale in grado di battere gli esseri umani in questi complicati giochi linguistici.


11:00 - 24:00

Dipartimento di Informatica

Nadja De Carolis

Parla con Pepper, il robot sociale interattivo (28/09)


Stand di Ricerca Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


Interagire con un robot può essere un’esperienza divertente. I robot sociali emulano il comportamento umano nei gesti e nelle frasi, nello specifico si avrà la possibilità di vedere da vicino e parlare con un robot chiamato Pepper.


18:00 - 24:00

Dipartimento di Informatica

Paolo Buono

IoT e salute - un pill reminder per la gestione delle terapie (28/09)


Stand di Ricerca Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


Quando si deve seguire una terapia basata spesso sull’assunzione di pillole capita di non ricordare se si è assunto il farmaco o di dimenticare di assumerlo. Un pill reminder aiuta a ricordare e tenere traccia dei farmaci presi.


10:00 - 13:00

Dipartimento di Informatica

Daniela Girardi

Rilevazione delle emozioni nella riabilitazione di pazienti con disturbi di coscienza (29/09)


Stand di Ricerca Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo



10:00 - 12:00

Dipartimento di Informatica

Corrado Loglisci

Big Data, Big Science (29/09)


Stand di Ricerca Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


I Big Data sono importanti non solo per le sfide tecnologiche che impongono alla nostra attenzione, ma anche per i loro effetti, spesso intangibili, che trasformeranno il modo in cui lavoriamo e viviamo.


11:00 - 24:00

INFN

Fabio Gargano

Raggi cosmici: messaggeri dallo spazio (28/09)


Stand di Ricerca   Per tutti

Ateneo


Questa attività mira a illustrare il lavoro dei ricercatori della sezione INFN di Bari e del Dipartimento di Fisica dell’Università di Bari nella ricerca spaziale.
Verranno mostrati alcuni modelli di satelliti attualmente in orbita, costruiti anche con il contributo dei ricercatori di Bari. Sarà anche possibile vedere da vicino alcuni prototipi dei rivelatori effettivamente utilizzati nelle missioni spaziali per lo studio dei raggi cosmici e della materia oscura.
Sarà anche possibile osservare il funzionamento di alcuni rivelatori di raggi cosmici che permetteranno ai visitatori di vedere i raggi invisibili che costantemente li attraversano.


11:00 - 24:00

INFN e Dipartimento di Fisica

Mario Nicola Mazziotta

Arduino e Raspberry nel laboratorio di Fisica


Laboratori Interattivi  

Ateneo


Questa attività mira ad introdurre l’uso di Arduino accoppiato con la Raspberry Pi 3 per realizzare in modo semplice esperimenti di Fisica nei laboratori delle scuole e Università. Con un approccio multidisciplinare, gli studenti sviluppano uno schema di misura, scrivono un codice Arduino a basso livello e con la Raspberry tramite Python elaborano e visualizzano i dati.
Gli studenti del Liceo Scacchi, assistiti dai ricercatori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) (e del Dipartimento Interateneo di Fisica di Bari, presentano un esperimento dimostrativo e interattivo per spiegare in modo semplice e divertente l’uso di Arduino, Raspberry e Python in un laboratorio didattico. L’attività è pensata per un pubblico di studenti delle scuole medie e superiori, studenti Universitari e sicuramente attirerà anche l’attenzione dei piccoli e degli adulti più curiosi.


11:00 - 24:00

Dipartimento di Fisica

Domenico Di Bari
Fabio Gargano
Sergio Picella

Facciamo scienza (28/09)


Gioco di Ricerca Esperimenti per tutti Esperienze Multisensoriali   Per tutti Studenti

Ateneo


Questa attività mira a portare i visitatori, soprattutto giovani e giovanissimi, vicini ai fenomeni fisici attraverso l’uso di giochi o effetti “speciali”.

Gli studenti del Corso di Laurea in Fisica, assistiti dai ricercatori del Dipartimento di Fisica e INFN, prepareranno alcuni esperimenti dimostrativi e interattivi per “giocare” con il pubblico e spiegare in modo semplice e divertente i fenomeni osservati dai fisici. L’attività è pensata per un pubblico di studenti delle scuole medie e superiori, ma sicuramente attirerà anche l’attenzione degli adulti più curiosi.

English text

Let’s do science (28/09)

This activity aims to bring visitors, especially young and very young, close to physical phenomena through the use of games or “special” effects.

Students of the Degree Course in Physics assisted by the researchers of the INFN and Physics Department, will prepare some demonstrative and interactive experiments to “play” with the public and explain in a simple and funny way the phenomena observed by physicists. The activity is designed for an audience of high school and middle school studnets, but certainly will attract even the attention of the most curious adults.


18:00 - 19:00

Dipartimento di Fisica

Alexis Pompili
Fabio Gargano

Visita Virtuale guidata, in diretta, alla scoperta dell'esperimento CMS al CERN (28/09)


Visita Laboratori Presentazione divulgativa   Per tutti Studenti

Ex Palazzo delle Poste (Sala BaLab)

Evento su prenotazione
alexis.pompili@uniba.it


La visita virtuale guidata al sito sperimentale che ospita l’esperimento CMS al Cern e’ inclusa nell’evento “Fra l’infinitesimamente piccolo e l’immensamente grande”. Durante la visita guidata – mediante connessione tipo videoconferenza – alcuni ricercatori italiani dell’esperimento CMS guideranno i visitatori dentro la Control Room dell’esperimento durante la presa dati e fin sotto la caverna che ospita l’apparato di rivelazione. La visita ha carattere interattivo e alla fine il pubblico potra’ fare delle domande ai ricercatori coinvolti.

English text

Live and guided Virtual Visit to the CMS experiment @ CERN (28/09)

This Virtual Visit to the experimental site hosting the CMS experiment @ CERN is included in the event “Between the infinitesimally small and the immensely large”. A guided tour of the CMS detection apparatus is foreseen through a videoconference link, live, with some Italian researchers at Cern; at the end visitors will have time to ask questions to the researchers involved in these experiment.


19:00

Dipartimento di Fisica

Alexis Pompili
Fabio Gargano

Proeizione del film-documentario 'Il senso della bellezza" di V.Jalongo (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti Studenti

Ex Palazzo delle Poste (sala BaLab)

Evento su prenotazione
alexis.pompili@uniba.it


La steadycam si addentra nel misterioso, quasi sacrale laboratorio internazionale di ricerca fisica che ha scritti nel proprio statuto la pubblicità dei risultati e la cooperazione internazionale. E ovviamente si avvicina all’LHC (Large Hadron Collider), la “macchina poetica”, l’acceleratore di particelle che permette di avvicinarci il più possibile al Big Bang, per capirne l’evoluzione. Da un prima parte che indaga i luoghi, le persone, la convivenza pacifica all’interno di questa comunità che come un alveare lavora alla conoscenza, la costante della voce fuori campo di Jalongo passa poi a concentrarsi sull’indagine sul senso – le leggi della Natura, ma anche il senso dell’uomo nello stare al mondo dentro quelle leggi.

In nove capitoli densi di domande e risposte anche di segno opposto, il film svela il significato del proprio titolo nella pratica della curiosità, della conoscenza, alternando a immagini della natura come la conosciamo e la percepiamo, ad altre, artistiche, in altissima definizione provenienti dalle opere di artisti internazionali, che la ricreano ispirandosi alle scoperte della fisica: oltre a The Weather Project della star Olafur Eliasson, la danza delle particelle dello scienziato artista David Glowacki, l’interazione tra onde sonore e acqua di Alexander Lauterwasser, le esperienze cinetiche di Paul Prudence, la prefigurazione del mondo quantico nelle fluttuazioni create da Markos Kay, le installazioni umane di Antony Gormley, gli ambienti immersivi di Evelina Domnitch e Dmitry Gelfand, le esplosioni elaborate da Fabian Oefner, le sequenze di design 3D di Robert Hodgin, a cui si devono le immagini finali, la ricerca sul suono di Carla Scaletti, le ambientazioni spaziali di Charles Lindsay e le fotografie di Michael Hoch.

English text

Documentary-movie "The sense of beauty" by V.Jalongo (28/09)

The Sense of Beauty: when science meets the seventh art. The Sense of Beauty is a film by Valerio Jalongo, produced at CERN with the participation of many of the theorists, experimentalists and technicians working in the laboratory and many artists inspired by the recent discoveries of the HIgh Energy Physics.


17:00 - 17:40

CNR, UNIBA e Training Team, ELIXIR-IIB

Anna Marabotti

Pseudoscienza: se la conosci la eviti… (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti

Ex Palazzo delle Poste (Sala BaLab)


Negli ultimi tempi, si sta assistendo nella nostra società ad un aumento esponenziale di mancanza di fiducia nella scienza e negli scienziati, le cui voci risultano sempre più prive di autorevolezza, equiparate come sono alle opinioni di chiunque altro sulla platea dei mezzi di comunicazione di massa, in particolare sulle nuove piattaforme digitali “social”. Ma forse pochi sanno come nasce un dato scientifico, e come la comunità scientifica discuta al suo interno della veridicità di un dato, spesso anche aspramente, armata però della forza della ragione e non dell’emotività. In questo intervento si vuole da un lato mostrare il processo di produzione e validazione di un dato scientifico, anche partendo da casi concreti, e dall’altro illustrare quali sono gli strumenti che chiunque ha a disposizione per riconoscere più facilmente le bufale pseudoscientifiche, per impedirne la loro diffusione e combattere quindi al fianco dei veri scienziati, non contro di loro!


11:00 - 24:00

Dipartimento di Matematica

Donatella Iacono

I Formidabili! (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


In questo laboratorio daremo forma ad alcune Equazioni Matematiche! Chi l’avrebbe mai detto che x, y e z descrivessero luoghi così formidabili.


11:00 - 24:00

Dipartimento di Matematica

Roberto La Scala

Crittografia (28/09)


Presentazione divulgativa Ricerca applicate e prototipo Donne nella scienza   Per tutti

Ateneo


In questo laboratorio si mostrerà come la crittografia sia una scienza essenzialmente basata sulla matematica. Allo scopo, si introdurranno alcuni cifrari fondamentali e si presenteranno alcuni metodi di decifrazione in assenza di chiave.


11:00 - 24:00

Dipartimento di Matematica

Sandra Lucente

Arte e Matematica (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


Pesca di una cartolina italiana e scoperta di curve, superfici e altri oggetti matematici.


11:00 - 24:00

ALUMNI

Stefano Franco

ORA TOCCA (al)LA RICERCA (28/09)


Stand di Ricerca   Per tutti

Ateneo


Alumni Mathematica porta avanti attività di ricerca che si basano su un
doppio paradigma:
● ricerca socialmente utile, ossia una ricerca che crea benessere nella società e impatti positivamente nella vita delle persone e dei cittadini
● ricerca eticamente corretta, ossia una ricerca che è realizzata in collaborazione con le aziende e che sia sostenibile da un punto di vista economico. Presenteremo attività basate su ricerche che apparentemente non hanno nulla a che fare con la scienza pura e astratta e spiegheremo i funzionamenti di tali tool sviscerando le tecniche che ci sono alla base. Le attività sono:
● MyBestDistrict : mybestdistrict.xyz è un tool che calcola l’indice di qualità della vita dei quartieri di una città
● Ottho : sistema che risolve automaticamente il gioco de “La Ghigliottina”
● Wikiedi : motore di ricerca che risponde a qualsiasi domanda posta in linguaggio naturale.
Verrà anche esposta una macchina di Turing realizzata con Lego Mindstorm.


11:00 - 24:00

Dipartimento di Scienze Mediche di Base, Neuroscienze e Organi di Senso

Thea Magrone
Caterina Foti

Utilizzo di polifenoli da uva Nero di Troia in pazienti con dermatite allergica da contatto nickel-mediata (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


I polifenoli da uva nera sono in grado di modulare in vitro la risposta immunitaria di pazienti con dermatite allergica da contatto nickel-mediata attraverso un meccanismo di soppressione della via infiammatoria-allergica

English text

Use of polyphenols extract from red grape Nero di Troia in patients with nickel-meditaed allergic contact dermatitis (28/09)

Red grape polyphenols are able to modulate the inflammatory allergic responses in patients with nickel-mediated allergic contact dermatitis triggering a tolerogenic pathway


16:00 - 20:00

Dipartimento di Scienze Mediche di Base, Neuroscienze e Organi di Senso

Prof.ssa Maria Trojano
Prof. Antonio Frigeri

A caccia di marcatori di malattie neurologiche (28/09)


Visita Laboratori Ricerca applicate e prototipo Storie di ricercatori e scoperte   Studenti Adulti

Policlinico di Bari-Laboratorio di Neurochimica e neurofisologia/MEG


L’attività sarà suddivisa in più fasi con gruppi di 5-6 studenti che seguiranno in sequenza tutte le fasi:
1-Introduzione da parte di un medico/ricercatore delle problematiche cliniche delle malattie neurologiche e i test diagnostici associati;
2- introduzione da parte di un ricercatore degli aspetti di ricerca associati alla identificazione di biomarcatori di patologie neurologiche. Verrà discusso il caso che riguarda la recente scoperta di biomarcatori per la neuromielite ottica, una patologia autoimmune demielinizzante;
3-Messa a punto ed utilizzo di un testo diagnostico: preparazione di un vettore di espressione genica, trasfezione cellulare, analisi di espressione ed utilizzo della linea cellulare per la determinazione della presenza di anticorpi in pazienti con un sospetto di patologia autoimmune neurologica;
4- Visione al microscopio a fluorescenza del risultato dell’indagine, acquisizione delle immagini e analisi quantitativa del risultato mediante opportuno software.
5- Visita del laboratorio di neurofisiologia, magnetoencefalografia (MEG) e di spettroscopia nel vicino infrarosso (fNIRS) con visione di esempio di registrazione multimodale ed analisi di risposte cerebrali correlate a compiti cognitivi e visivi.

English text

Hunting for markers of neurological diseases (28/09)


11:00 - 24:00

Dipartimento di Scienze Mediche di Base, Neuroscienze ed Organi di Senso

Prof.ssa Angela Corcelli
Dott.ssa Patrizia Lopalco

L'ecosistema saline come fonte di biomateriali (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti

Ateneo


L’attività consiste nella proiezione di un documentario che descrive l’ecosistema delle saline, la produzione del sale, le caratteristiche della biomassa e dei suoi biomateriali.

English text

The ecosystem of salterns as source of biomaterials (28/09)

Docufilm describing the ecosystem of salterns, the salt production, the characteristics of biomass and bioproducts.


11:00 - 24:00

INFN e Dipartimento di Fisica

Domenico Di Bari

Tra l'infinitamente piccolo e l'immensamente grande (28/09)


Stand di Ricerca   Per tutti

Ateneo


Sarà allestita una mostra relativa all’attività di ricerca in Fisica delle particelle elementari relativa all’acceleratore LHC al CERN di Ginevra. I visitatori avranno l’opportunità di toccare con mano i componenti di alcuni rilevatori utilizzati nell’apparato sperimentale di LHC come Alice e CMS.
I sistemi di rivelatori saranno completati da una descrizione su supporto multimediale, del principio di funzionamento e dell’apparato sperimentale di cui fanno parte. Verranno mostrati poster e video relativi alla fisica di LHC, anche in relazione all’apparecchiatura esposta


11:00

Dipartimento di Fisica

Alessia Lacasella
Maurizio Dabbicco

Se mi rilasso, collasso (28/09)


Esperimenti per tutti   Per tutti Bambini Studenti Adulti

Ateneo


Sei in grado di estrarre Excalibur per diventare il nuovo re o la nuova regina d’Inghilterra? Forse sul premio stiamo mentendo, ma sulla sfida no. A proposito, non dovrai estrarla da una pietra. Sei pronto/a per la sfida?

English text

Don't let me down

Can you pull Excalibur to become the new king or queen of England? Maybe we are lying about the prize, but the challenge is real. By the way, you won’t have to pull it from a stone. Are you ready?


18:00 — 24:00

Dipartimento di Fisica e INFN

Alexis Pompili
Fabio Gargano

I colori del Bosone di Higgs (27/09 - 02/10)


Stand di Ricerca   Per tutti

Ex Palazzo delle Poste


Verrà allestita nell’ex Palazzo delle Poste di Bari una mostra d’arte ispirata dalle ricerche condotte al CERN di Ginevra: un punto di incontro fra scienza ed arte.


11:00 - 24:00

SMBNOS

Prof.ssa Angela Corcelli
Prof. Michele Dibattista
Prof.ssa Simona Lobasso

L' olfatto: una finestra sul mondo (28/09)


Presentazione divulgativa Esperienze Multisensoriali   Per tutti Bambini

Ateneo


Magritte diceva che il corpo, proprio come una casa ha le proprie finestre: gli occhi. La nostra attività proverà a spiegare come anche il naso è la nostra finestra sul mondo esterno, un mondo fatto di odori e di sapori. Importante per la sopravvivenza di molti animali, nell’uomo il sistema olfattivo è spesso sottovalutato. Il suo uso nella vita di tutti giorni permette di sentire il sapore del cibo che mangiamo, di rilevare una fuga di gas e di capire se un cibo è andato a male o meno. Parleremo di odori e delle nostre abilità nel riconoscerli. Useremo pennarelli profumati, odori e caramelle per ridare importanza a quel senso a lungo dimenticato: l’olfatto.

English text

Olfaction: a window on the world (28/09)

Magritte once said that our body exactly like a house, has its own windows: the eyes. Our aim is to explain to the audience that the nose is actually our window on the external world. Indeed, the sense of smell is important for the animals to survive. On the contrary, it is thought to be not important for humans everyday life. This is a false myth since olfaction allow us to enjoy the food we eat, to avoid spoiled food and to detect gas leaks, just to mention few. We will talk about odors e our ability to identify them. We will use sniffing sticks, odorants and candy to challenge the wrong ideas about our “forgotten sense of smell”.


15:00 - 16:00

Centro per l'innovazione e per la Creatività

Pezzini Antonello

L'economia circolare e le nuove direttive europee (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti Bambini

Ex Palazzo delle Poste (Sala BaLab)



16:30 - 22:00

Agenzia locale Eurodesk Bari

Giulia Falcone

L'Europa e la Ricerca (28/09)


Presentazione divulgativa   Studenti

Ateneo


Informazione e orientamento sui programmi di mobilità transnazionale dei giovani della Commissione Europea.


16:00 - 17:00

Ufficio Organizzazione e Gestione Eventi 

Mario Colonna

Radio Uniba (28/09)


Presentazione divulgativa   Per tutti Bambini

Ateneo


Diretta nazionale RadioUniba sul circuito delle radio universitarie
italiane (RADUNI). Interviste e approfondimenti tematici.


18:00 - 19:00

Dipartimento di Lettere Lingue e Arti

Pierpaolo Marino

Presentazione "La filosofia di David Bowie. Wilde, Kemp e la musica come teatro" (28/09)


 

Ateneo


Presentazione “La filosofia di David Bowie. Wilde, Kemp e la musica
come teatro” (Mimesis Edizioni) “Bass Star. A Double.bass Tribute to David Bowie”. (P. Martino:contrabbasso, nastri, elettronica)


11:00 - 24:00

CNR - IPSP

dott.ssa Loredana Barbarossa

Piante e microrganismi: un mondo affascinante (28/09)


Stand di Ricerca Visita Laboratori  

Ateneo


Osservazione al microscopio di piante e fitoparassiti. La micropropagazione dei vegetali. Presentazione di attività di ricerca svolte nell’ambito della protezione delle piante.


18:00 — 24:00

Una birra con la Scienza (24/09 - 27/09)


Dibattito   Per tutti

In via di definizione



Durante tutta la settimana si svolgerà l’iniziativa “Una birra con la scienza”: incontri nei pub fra ricercatori e curiosi per parlare in modo informale di scienze, di tecnologia e di futuro.