Bari

27 settembre: IL ROBOT DALLE “SPALLE LARGHE” PER LA LOGISTICA DI FABBRICA


location icon Spazio Murat in Piazza del Ferrarese


time icon

11:00

arrow icon

23:59


Movimentare pezzi in ambienti industriali in maniera efficace, è una attività vitale per mantenere alta la produttività industriale. Il compito, ancorché possa sembrare superficialmente banale, diventa immediatamente complesso quando più macchine di lavorazione, anche di differente tipo e geograficamente distribuite, necessitano di essere rifornite o “svuotate” periodicamente.

OmniAGV è un progetto finanziato dalla Regione Puglia, che mira ad utilizzare, in ottica di Industria 4.0, una flotta di veicoli autonomi in grado di muovere pezzi semilavorati e scarti di produzione in una fabbrica moderna agganciando appositi carrelli. Ogni robot è in grado di spostare pesi che possono eccedere i 300Kg all’interno di ambienti semi-strutturati (in cui possono essere presenti pendenze, zone sporche d’olio, etc.) condividendo le corsie sia con pedoni che con altri veicoli, autonomi  e non, utilizzati all’interno dello stabilimento. La visione e la percezione rivestono un ruolo chiave, data la necessità di identificare la presenza di ostacoli durante la navigazione del robot, identificare ed agganciare i carrelli, nonché considerare la segnaletica predisposta al fine di garantire la sicurezza operativa durante i turni di lavoro.

Il progetto vede l’istituto “Sistemi e Tecnologie Industriali Intelligenti per il Manifatturiero Avanzato” (STIIMA) del CNR a fianco di Code Architects Automation e molte altre realtà pugliesi come il Politecnico di Bari, l’Università del Salento e il CETMA. Le sperimentazioni si svolgono presso Tecnologie Diesel SpA, che è partner industriale e promotore del progetto.

All’interno dello stand sarà probabilmente possibile osservare il robot (avente le dimensioni di 150 x 40 x 15 cm circa) e sperimentare alcune delle sue funzionalità, dal vivo o tramite video o poster esplicativi.

English version

A STRONG ROBOT WITH “BROAD SHOULDERS” FOR INDUSTRIAL LOGISTICS

Moving semi-finished goods and other stuff in industrial settings in an effective way is an important activity to keep high productivity standard. The task, despite its superficial simplicity, starts to show all its complexity when multiple production cells, sometimes of different types and geographically distributed, need to be supplied or freed of industrial waste periodically.

OmniAGV is a project funded by the Apulian Region, that aims to provide, in an Industry 4.0 setting, a fleet of autonomous vehicles that are able to transport semi-finished pieces and industrial waste materials in a modern factory, which are stored in specific carts. Each robot is able to move stuff that can exceed more than 300Kg in semi-structured environments (that can present slopes, dirty area, etc.) sharing the lanes with factory employees and other non-autonomous vehicles.

Vision and perception play a key role, given the need of identifying obstacles during robot navigation, identify and hook the carts, and exploit signposts, with the final objective of guaranteeing safety during working shifts.

The STIIMA institute of the Italian National Research Council, in cooperation with Code Architects Automation, among other Apulian players such as Polytechnic of Bari, University of Salento and CETMA, provide their know-how for OmniAGV. Experiments are performed in Tecnologie Diesel SpA, industrial partner and promoter for the project.

The robot will probably be available on the stand and visitors will be able to experience some of its features, live or via poster or video.